SCIE CHIMICHE


Ieri sera, dopo una meravigliosa giornata di sole, che ci faceva pregustare la primavera con qualche giorno d’anticipo, mi affaccio alla finestra e vedo uno splendido tramonto, come pochi ne hanno potuto gustare i miei occhi. Uno spettacolo di colori che solo un artista come Dio, creatore del cielo e della terra, riusciva a dipingere.
Tuttavia questo spettacolo è stato rovinato da alcuni aerei che passavano lasciando delle
scie altamente tossiche, le scie chimiche. Due aerei che sembravano incrociarsi, manco fosse uno spettacolo delle freccie tricolori.
Di solito gli aerei, quando passano, è normale che lascino delle scie, c.d. “di condensazione“. Ma quelle di condensazione sono molto più sottili e svaniscono molto più in fretta di queste scie chimiche, che possono rimanere visibili anche dopo venti minuti dal passaggio degli aerei. Le scie sembrano “cadere” dall’alto, e infatti ogni minuto che passava, sembrava non che svanissero, ma che addirittura diventassero più grandi.
Ho fatto una ricerca su queste scie. Il sito internet sciechimiche.org, sottolinea il fatto che “in diverse parti del mondo, in seguito alla continua presenza di queste scie, sono stati rilevati metalli pesanti nell’acqua, nelle polveri e nel terreno … Attraverso le analisi di molti ricercatori e scienziati indipendenti, si suppone che le scie chimiche contengano sostanze chimiche quali sali di bario, ossido di alluminio, torio, e altri metalli pesanti … vengono utilizzate presumibilmente per scopi militari e in relazione al progetto Haarp“.
Dicono che le scie chimiche portino malattie anche gravi, non solo alle piantine che vengono rovinate, ma anche e soprattutto all’uomo. E leggendo il sito sciechimiche.org capisco perché portino malattie.
Vogliamo chiarezza sulle scie chimiche, vogliamo sapere a che cosa servono, a CHI servono, se esiste una legge che le vieta, e se esiste, perché questa legge non viene rispettata.
Voi cosa ne pensate?

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...