GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA 2012


Cari Amici,
oggi si celebra il World Water Day 2012: la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, per promuovere la gestione equa e sostenibile delle riserve idriche del Pianeta.
Ad oggi l’89% della popolazione mondiale, pari a 6,1 miliardi di persone, ha accesso all’acqua di qualità sufficientemente alta per scongiurare il rischio di malattie infettive ed intossicazioni da contaminazione delle falde.
Però ottocento milioni di persone non hanno ancora accesso all’acqua potabile.
Il Pianeta è pieno d’acqua, ma il 97,5% è costituito da acqua salata, dei mari e degli oceani. Gli impianti di desalinizzazione hanno un costo molto elevato (tuttavia ne avremo sempre più bisogno, e al posto di finanziare opere faraoniche, finanziamo queste opere, che servono per il nostro futuro e per il futuro di ogni nazione). Per cui dipendiamo dall’acqua dolce anche per lavarci, cucinare, irrigare e dissetarci.
L’agricoltura è “responsabile” del 92% dei consumi idrici totali. Questa non vuole essere un’accusa all’agricoltura, attività fondamentale per il nostro fabbisogno primario.

Per approfondire vi rimando al sito ecoblog.it, dove potrete trovare maggiori informazioni e altri dati molto interessanti.

L’acqua è un bene prezioso, molto delicato, da gestire con la massima responsabilità e senza cercare profitto. Per questo siamo fieri del referendum del 12 e 13 giugno del 2011, che ha scongiurato che l’acqua venisse gestita da privati, pronti al profitto, a gestire l’acqua in malo modo e a sprecarne tanta. In Italia questo non è possibile. Vorremmo non sia possibile nemmeno nelle altre nazioni. L’acqua è e deve essere pubblica. Per questo vorremmo invitare i politici di buona volontà a presentare una moratoria contro l’acqua gestita dai privati e contro i profitti e gli sprechi che da questa gestione ne deriverebbero. Così come hanno fatto contro la pena di morte, lo facciano anche per l’acqua pubblica, contro la privatizzazione della gestione dell’acqua nel mondo.

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...