CONCESSIONE EDILIZIA TRENTENNALE PER I PRIVATI NELLE SPIAGGE ITALIANE


Stessa spiaggia, stesso mare? Non proprio… Infatti, con il nuovo Decreto approvato in tutto silenzio da destra a sinistra del Parlamento, si vuole concedere per trent’anni le spiagge italiane ai privati. In tal modo si darà spazio a spiagge occupate e alla immancabile cementificazione e speculazione edilizia, fatta di villette a schiera, alberghi di superlusso, campi da golf, negozi, bar, ristoranti, strade… Insomma, sorgeranno come funghi nuovi villaggi che verranno occupati solo tre mesi l’anno.

Il tutto a discapito della gente, che ora deve pagare per entrare in spiaggia, farsi un bagno e la tintarella; e soprattutto a discapito dell’ambiente: spiagge sempre più cementificate, con sempre meno verde (e tanti più green) e sempre meno pace e tranquillità.

No alla cementificazione delle spiagge. Le spiagge lasciamole così!

calaluna

marina di orosei

marina di orosei2

3 pensieri riguardo “CONCESSIONE EDILIZIA TRENTENNALE PER I PRIVATI NELLE SPIAGGE ITALIANE

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...