RITORNA IL TORMENTONE “PONTE SULLO STRETTO”


ponte

Sembra ormai ritornato di moda il tormentone “Ponte sullo Stretto Sì, Ponte sullo Stretto No“. Si riapre il capitolo del Ponte più voluto e al tempo stesso contestato d’Italia. Il Ponte sullo Stretto di Messina. L’Anas ora dice che il Ponte sullo Stretto di Messina è necessario. Ora vi dico il mio parere.

Il Ponte sullo Stretto di Messina è un progetto di ponte lungo 3,3 km, che dovrebbe collegare Messina con Reggio Calabria. Un ponte che, almeno a livello architettonico, è un bel ponte, fatto di due strade con due corsie per senso di marcia, se non sbaglio; e in mezzo, una ferrovia: una per andare da Messina a Reggio, l’altra per fare il percorso inverso. A giudicare quindi dall’aspetto estetico, è un ponte sì impattante col paesaggio, ma che potrebbe velocizzare il trasporto locale di merci e di persone.

Però rimango scettico a livello di sicurezza, non già del ponte di per sè, ma per via dell’intensa attività sismica della Sicilia e della Calabria, anche per via dei diversi vulcani attivi, e per via del dissesto idrogeologico delle due Regioni coinvolte nel progetto. Inoltre, il punto dove lo devono costruire si trova al confine, dove si incontrano le correnti del Mediterraneo e del Tirreno. Infine, è una struttura molto grande, e di cemento armato, che pesa molto sul suolo. Tutte cose che potrebbero pesare sull’economia e il benessere, ma soprattutto la sicurezza delle popolazioni coinvolte. Io dico NO al Ponte. E voi?

3 pensieri riguardo “RITORNA IL TORMENTONE “PONTE SULLO STRETTO”

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...