MANGANELLATE AD ALTA VELOCITA’


notav

Una ragazza di Pisa, appartenente al Movimento No Tav, di 33 anni, è stata aggredita dai poliziotti durante gli scontri di qualche giorno fa in Val di Susa. Il Senatore del PD Stefano Esposito, accanito sostenitore della TAV, esulta, e dice che le manganellate sono giuste, e che la “guerra allo Stato” va soppressa. “Parte da Pisa per andare a fare la guerra allo Stato, prende giustamente, qualche manganellata e si inventa di essere stata molestata #bugia” ha twittato il Senatore. Ovviamente, anzi, come dice lui, GIUSTAMENTE, ha ricevuto una valanga di commenti negativi, ironici e anche offensivi.

E questo è quello che racconta la ragazza: “Ci hanno chiusi con due cariche e bersagliati con una pioggia di lacrimogeni – ha raccontato – poi sono stata colpita da una manganellata alle spalle e trascinata a terra. Una volta nel cantiere ho detto che avevo bisogno di un medico, ma mi hanno nuovamente insultata e portata al pronto soccorso soltanto quattro ore dopo”. “Dieci minuti di follia”, ha concluso la ragazza, “Ho ricevuto una manganellata in faccia, mi hanno toccata nelle parti intime e mi hanno insultata”.

Credo che il Senatore Esposito rappresenti bene la gentaglia criminale che c’è dentro il PD, il Partito Democriminale, e le loro idee criminali contro l’ambiente e contro la gente. Un partito che di Sinistra non ha nulla, nemmeno il nome. Che pensa solo agli affari sporchi, criminali, delinquenti, distruttivi dell’ambiente e della passione politica dei loro (ex) elettori.

Quanto alla Polizia, che avrebbe, in teoria, il compito di difendere i più deboli e fermare i criminali, e che invece usa violenza contro chi cerca in loro rifugio, lascio a voi ogni commento e ogni insulto.

Annunci

Un pensiero riguardo “MANGANELLATE AD ALTA VELOCITA’

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...