SARDEGNA A FUOCO


incendio

Ieri e oggi sono giornate critiche, drammatiche per la Sardegna, sul fronte degli incendi. “Le informazioni che arrivano dalla Protezione Civile ci dicono che sono stati spostati due Canadair, uno da Ciampino e uno da Trapani, e che è stato allertato il sistema antincendi francese in Corsica per coprire il nord Sardegna, poiché l’altro velivolo di stanza ad Olbia è fermo per manutenzione”. Questo perché l’Italia e il Governo taglia gli acquabombardieri (Canadair) e finanzia i cacciabombardieri (F-35). Questo perché “C’è crisi, non ci sono soldi“. Ma i soldi per gli F-35 ci sono però!

Quattro persone, fra ustionati e intossicati, sono rimasti feriti a causa degli incendi in Sardegna. I roghi a causa del forte caldo non allentano la morsa sull’Isola. Situazione d’emergenza ancora a Ghilarza dove stanno lavorando tre elicotteri regionali. A Laconi nella notte sono state evacuate 40 persone tra le quali gli anziani di una casa di riposo, e la situazione è ancora critica. Sul posto accanto alle squadre a terra sta intervenendo un Canadair.

Intanto si sono aperti nuovi fronti del fuoco: a Pattada, nel centro Sardegna, Serrenti e Burgos dove stanno operando complessivamente cinque elicotteri. In fumo in tutta l’isola stanno andando migliaia di ettari di macchia mediterranea, boschi e pascoli.

Una situazione “infuocata“. La Sardegna brucia, e i canadair sono esterni, addirittura arrivano dalla Corsica. Questo perché il Governo preferisce i caccia agli acqua-bombardieri. Sono LORO i veri colpevoli, DOLOSI, di questa emergenza.

4 pensieri riguardo “SARDEGNA A FUOCO

  1. Figurarsi, non poteva andare in modo diverso. La radice del problema risiede nel modo di condurre il territorio, e nel tipo di piante scelte. Lasciar degradare una foresta di lecci ad un ammasso di resinose e sterpaglie è semplicemente propedeutico al fuoco. Questi incendi, anche laddove interessino aree apparentemente naturali, sono artificiosi al di là di ogni immaginazione.

    "Mi piace"

  2. terribile!! ogni anno la stessa cosa, Sardegna, Calabria, Puglia.. quest’anno perfino il Friuli!! e con questo caldo (a parte gli incendi dolosi..) non si provvede all’acquisto dei canadair!!!

    "Mi piace"

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...