SBLOCCA TRIVELLE


trivellazioni

Ancora effetti del decreto “sfascia-Italia“: il Mare Adriatico viene di fatto regalato alle multinazionali che lo trivelleranno. Ma i media non dicono nulla. Tranne noi. E’ inutile che Renzi vada a parlare di ambiente, sostenibilità, energie rinnovabili e quant’altro alla Casa Bianca, e poi favorisce l’invasione delle trivelle multinazionali. Nemmeno il governo Berlusconi e i governi “tecnici” Monti e Letta hanno fatto così tanto male.

Il decreto “sblocca-Italia” (o “sfascia-Italia“) prevede uno snellimento delle autorizzazioni per le trivellazioni in mare, prevedendo una sola autorizzazione per le concessioni che potranno durare anche più di 40 anni! Nel mare Adriatico sono state già concesse tre autorizzazioni, a due multinazionali diverse: l’inglese Spectrum Geo (e già il nome dice tutto) e la norvegese Petroleum Geo Service.

E’ ovvio che le conseguenze per l’ambiente e per il mare e per i suoi abitanti sarebbero devastanti.

Fonte: grandecocomero.com

Un governo che è salito al potere senza consensi elettorali, con una maggioranza trasversale in Parlamento (ma non nel Paese), che si dichiara di “centrosinistra” ma realizza il programma elettorale di Alfano e del centrodestra e che attira consensi da destra, e soprattutto che distrugge l’ambiente va buttato giù, rovesciato, il prima possibile.

Annunci

7 pensieri riguardo “SBLOCCA TRIVELLE

  1. Il settore che hai scelto è uno dei termometri più eclatanti per dimostrare lo sfascio di questo paese, che vive ancora della posizione e passato privilegiati ed unici al mondo ma che non potrà durare per sempre…

    Mi piace

  2. tu no, è il governo che dovrebbe modificare 🙂 la sua posizione nei confronti dell’ambiente e metterla almeno ai primi posti, se non proprio al primo. 🙂 Non è che non mi piace il tuo articolo o il tuo commento, ma il fatto che il governo metta l’ambiente all’ultimo posto 🙂 è quello che ti volevo dire. 😀

    Mi piace

  3. E’ veramente un’idiozia. Ma che crede di diventare un paese produttore di petrolio? Ma se sotto, in confronto, non ci sono che poche gocce e che finiscono subito. Ma dove la lasciato il cervello?

    Liked by 1 persona

  4. Giusto, ingombrare il mare con le stazioni petrolifere e rischiare anche danni geologici per la caratteristica del nostro sottosuolo. Fracking e rischio terremoti).

    Mi piace

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...