PARADISI… INFERNALI


montagna

Ci sono posti incantevoli, posti che sognamo di visitare: alte montagne purissime, acque fresche e cristalline, luoghi da sogno. Uno studio di Greenpeace mostra come alcuni di questi paradisi siano diventati un inferno di inquinamento. E’ proprio vero: per questi posti l’apparenza inganna. Agli occhi ci appaiono posti incontaminati, ma sono inquinati, in particolare da PFC, composti poli e per-florurati impiegati in numerosi processi industriali.

E’ uno studio effettuato da Greenpeace a mettere in luce la drammaticità della situazione. Le maggiori concentrazioni di Pfc sono state rilevate proprio durante la spedizione italiana, sui Monti Sibillini, nel lago Pilato situato fra l’Umbria e le Marche. Le altre spedizioni si sono svolte sugli Alti Tatra (Slovacchia), sulle Alpi Svizzere, alle Torres del Paine (Cile), in Russia, Scandinavia, sulle montagne di Haba (Cina) e su quelle di Kaçkar (Turchia).

Ma cosa provocano questi Pfc? “I Pfc possono causare danni al sistema riproduttivo e ormonale, favorire la crescita di cellule tumorali e sono sospetti agenti mutageni.

Fonte: Ecoblog.it

Annunci

2 pensieri riguardo “PARADISI… INFERNALI

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...