L’ULTIMO CROLLO DEL PONTE MORANDI


Ponte Morandi, ditta che l’ha abbattuto: ‘Nel 2003 Autostrade ci chiese di buttarlo giù. Non si fece per costi e complessità”

Il Ponte Morandi è crollato parzialmente il 14 agosto dell’anno scorso provocando 43 vittime. Oggi è crollato definitivamente. Alle ore 9:36 ora italiana, in tutto il mondo, hanno trasmesso le immagini dell’esplosione che è avvenuta, a detta degli esperti, secondo le previsioni. Ieri sera hanno fatto evacuare le case che stavano sotto il ponte, e stamattina è avvenuta la deflagrazione.

Ancora non si sa quando i cittadini che abitano nelle case adiacenti al ponte crollato possono rientrare nelle loro case. Stasera si farà l’accertamento sul livello delle polveri sottili e degli inquinanti nella “zona rossa”, dopodiché si potrà procedere al rientro degli “sfollati”.

Infatti il rischio polveri d’amianto è molto forte, e sappiamo quanto la fibra d’amianto faccia male. Al ponte sono stati installati 400 detonatori, e sotto, delle vasche d’acqua che sono state fatte esplodere pochi istanti prima per limitare i rischi delle polveri che sono state sprigionate dalla deflagrazione, di modo da creare un grande muro di liquido alto 40 metri. Inoltre 12 cannoni spruzzano acqua in continuazione.

Ma ecco il link al video della fine del Ponte Morandi.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/06/28/ponte-morandi-un-boato-sordo-e-un-lungo-applauso-il-momento-dellesplosione-delle-pile-10-e-11/5287506/

Annunci

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...