FAVOREVOLI O CONTRARI?


Risultati immagini per orso bruno

Questo è un provvedimento che farà discutere, e mi piacerebbe che anche su questo blog si confrontassero le diverse opinioni. Il Consiglio dei Ministri ha impugnato una normativa delle Province Autonome di Trento e di Bolzano, approvata nel mese di luglio, che autorizza la cattura e l’uccisione dell’Orso Bruno e del Lupo Comune, per venire incontro alle richieste della popolazione. Essa infatti è preoccupata per i continui attacchi di questi predatori ai propri allevamenti.

Risultati immagini per orso bruno attacco

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa dice che l’impugnazione è stato un “atto necessario e dovuto”, in quanto “le potestà di deroga ai divieti sulla fauna selvatica spettano allo Stato e non possono essere demandate agli enti locali. Abbiamo chiesto alle Province di modificare la legge, ma non è stato fatto, quindi non abbiamo avuto scelta”.

Risultati immagini per lupo

Prosegue il Ministro: “Sono certo che in maniera integrata e condivisa si potranno attivare tutti quegli strumenti di prevenzione fondamentali per favorire la presenza dei grandi carnivori in natura, senza pesare sulle attività zootecniche tipiche di quei territori”. Ma una legge simile è stata annunciata anche dalla Regione Toscana.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Risultati immagini per lupo

Voi siete favorevoli o contrari all’abbattimento dei lupi e degli orsi che sterminano gli allevamenti degli abitanti? Siete favorevoli o contrari all’impugnazione del provvedimento da parte del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa? Cosa si potrebbe fare per salvare “capre e cavoli”? Come si può convivere con questi predatori senza far loro del male e proteggendo gli allevamenti degli abitanti?

Annunci

FELICE 2018!!


Risultati immagini per 2018

A tutti voi e alle vostre famiglie gli auguri più sinceri di un 2018 ricco di felicità, fortuna, amore, lavoro, salute e tutto quello che voi desiderate!

IL 2017 IN 12 FOTO


Immagine correlata

Cari Amici,

eccoci alla fine dell’anno, del 2017. Un anno duro per me per via di diversi lutti, familiari e musicali (la morte di Chester Bennington dei Linkin Park, avvenuta il 20 luglio scorso), che mi hanno colpito, e per la mancanza di lavoro (nemmeno mezza giornata di lavoro retribuita); per la Sardegna (a causa dell’interminabile siccità con la quale ha dovuto fare i conti); per l’ambiente, a causa di diversi provvedimenti e fatti accaduti in Italia e nel mondo che hanno inflitto duri colpi al nostro ecosistema. Stiamo per salutare e mettere nel dimenticatoio questo anno “sfigato” (nel 2017 ci sono stati tre Venerdì 17 – Febbraio, Marzo e Novembre).

In questo post pubblicherò 12 foto, una per ogni mese dell’anno, per ricordare gli avvenimenti di questo sfigato 2017. Ecco le 12 foto con le spiegazioni.

terzo-valico

Gennaio: Inchiesta COCIV sul Terzo Valico: “Facciamolo, tanto la malattia arriva tra trent’anni”. Vari arresti.

terra dei fuochi

Febbraio: A causa dei continui roghi nella c.d. “Terra dei Fuochi”, bambini e ragazzini, vittime innocenti, muoiono di malattie che di solito colpiscono gli anziani o i fumatori davvero incalliti.

Risultati immagini per TAP gasdotto

Marzo: è ormai certo l’arrivo del TAP (Trans Atlantic Pipeline), il Gasdotto che taglia in due mezza Europa, nel Salento, tra la protesta di ambientalisti, sindaci, Presidente della Regione e cittadini.

bombe seme thailandia

Aprile: Thailandia –  Arrivano le Bombe Seme, che piovono dal cielo per contrastare il fenomeno della deforestazione, che sta devastando le campagne Thailandesi.

Maggio: incendio in un deposito di rifiuti plastici a Pomezia. Diossina e fibre d’amianto vengono sprigionate nell’incendio.

{}

Giugno: Come non ricordare la strage del Portogallo, in cui in un devastante e vasto incendio (provocato dai fulmini, non dolosi quindi) sono morte asfissiate o addirittura carbonizzate almeno 59 persone, tra cui intere famiglie?

Risultati immagini per vesuvio

Luglio: Vari incendi hanno devastato il Sud Italia, con roghi quasi sempre dolosi.

Risultati immagini per condotta idrica colabrodo

Agosto: La grande siccità. La grande sete dell’Italia, da nord a sud, e che in parte continua ancora, nonostante la pioggia e la neve di questo mese.

Settembre: arriva la prima auto elettrica Made In Italy.

aranceto

Ottobre: L’agonia degli agrumeti siciliani, strozzati dalla concorrenza di quelli nord africani, che abbattono i dazi e anche la concorrenza dei prodotti nostrani.

Ddl spettacolo: ok norma circhi,'graduale superamento' © EPA

Novembre: La Camera approva una legge delega di riordino del settore dello Spettacolo, che prevede l’abolizione graduale dell’utilizzo degli animali nei circhi.

Risultati immagini per discarica scuola toscana

Dicembre: <<Quei bambini? Che muoiano pure>>. E’ la frase shock di un intercettato che se ne frega della salute dei poveri innocenti costretti a seguire le lezioni in una scuola adiacente a una discarica (veramente è la discarica adiacente alla scuola), e che sversava di tutto spacciando il tutto come Rifiuti Solidi Urbani.

E’ stato un anno duro, come detto prima. Spero che il 2018 porti molta più serenità e molto più rispetto dell’ambiente e della natura, del paesaggio, dell’aria, del suolo, dell’acqua, del sottosuolo, e della terra. Che sia un anno molto positivo per l’ambiente e per ciascuno di voi. Felice 2018 a tutti voi, ricco di ciò che più desiderate e di cui avete bisogno, dal vostro Evergreen.

5 ANNI DI AMBIENTE SUL WEB


spumante

Oggi è il compleanno di Ambiente sul Web!! Sono veramente felice di questo traguardo, che non è un punto d’arrivo, ma un punto di partenza. In cinque anni ho scritto 670 articoli, e ho ricevuto 1.190 commenti, e 51.122 visite, più di 10.000 all’anno. In questo momento mi sento di ringraziare con tutto il cuore tutti coloro che hanno messo “mi piace” o hanno commentato i miei articoli.

Auguro a voi molto più successo per i vostri blog rispetto al mio. Un abbraccio a tutti, sperando di non dovervi mai deludere…

torta

IL 2016 IN 12 FOTO


Sta per terminare il 2016, un anno ricco di eventi positivi e negativi per quanto riguarda l’ambiente. In dodici foto le immagini più significative di questo anno bisestile:

Gennaio: il Corpo Forestale viene accorpato all’Arma dei Carabinieri, di fatto indebolendo il sistema di difesa delle foreste.

forestale

Febbraio: Si paventa l’ipotesi della svendita di un tratto di mare della Sardegna ai francesi. Operazione poi smentita dal Governo.

mare sardo

Marzo: Via all’importazione di olio tunisino in tutta Europa per aiutare la nazione in difficoltà. Questo ha creato tanti, troppi danni al nostro olio Made in Italy, e si suppone che il taglio degli ulivi nel Salento sia solo una scusa per farci mangiare olio tunisino, tra l’altro di pessima qualità.

olio extravergine d'oliva

Aprile: la notte del fallito referendum sulle trivellazioni in mare, quando Renzi alzava i calici per brindare ai “posti di lavoro che non si sono persi”, quello dei petrolieri multinazionali, disastro ambientale in Liguria, con lo sversamento a mare di migliaia di litri di petrolio.

Maggio: L’Isola di Budelli resta pubblica.

budelli

Giugno: Si vuole costruire un’oleodotto diretto a Taranto che passa proprio da dove si è ordinato l’abbattimento degli ulivi nel Salento, anche quelli sani. Strana coincidenza? Macchè…

moria ulivi

Luglio: A Gela delle donne coraggio protestano contro l’inquinamento.

donne di gela

Agosto: La Rinascita di Casale Monferrato con il Parco EterNot dove prima c’era la fabbrica d’amianto che ha provocato numerose vittime e malati di tumore.

parco casale monferrato

Settembre: Tartaruga ritrovata viva dopo 34 anni!

tartaruga

Ottobre: In Germania nasce il Supermercato “Sfuso”.

original-unverpackt

Novembre: La siccità nel nord Sardegna.

siccità

Dicembre: La pianta che combatte i tumori.

prunus-spinosa-trigno

E con queste immagini vi auguro di trascorrere uno splendido 2017, ricco di salute, fortuna, lavoro e soddisfazioni personali. Ci vediamo l’anno prossimo! Felice 2017 a tutti, ciao! 🙂

AMBIENTE SUL WEB E’ ANCHE SU FACEBOOK


asw

Cari Amici! (era da molto che non iniziavo così),

il mio blog, come avete visto, si rinnova nella veste grafica. Un nuovo design più pulito, più leggibile, più bello. Ma vorrei invitarvi anche alla relativa pagina facebook del mio blog: https://www.facebook.com/ambientesulweb/

E’ una pagina in cui pubblico i post che scrivo qua. Mettere “Mi piace” alla pagina facebook del mio blog, per chi è su facebook, ritengo sia un modo per conoscerci meglio. Posso infatti chiedervi l’amicizia e interagire con voi. Io vi aggiorno dei nuovi post con la mia pagina, voi potreste aggiornarmi dei vostri articoli nella mia chat privata. Così potremmo essere sempre aggiornati l’uno dell’altro e conoscerci meglio.

Che ne pensate?