SPAVENTOSA MORIA DI API IN LOMBARDIA IN POCHE ORE


Quattro milioni di api morte in due giorni tra Brescia e Cremona: indagano i Forestali

Quattro milioni di api sono morte in due giorni nelle province di Brescia e Cremona, in una fascia di territorio di circa 6 km. Sulle cause, ancora ignote, indagano i forestali. Un danno inestimabile all’economia della zona e soprattutto per la salute e il futuro della popolazione. Anche perché solo in provincia di Brescia si contano ben 119 imprese, con una produzione di 300mila tonnellate di cera, miele, propoli e derivati.

Cifre allarmanti, considerando che quasi il 90% delle piante selvatiche da fiore ha bisogno di impollinatori per riprodursi: api, vespe, farfalle, coccinelle, ragni, rettili, uccelli. In generale, una singola ape visita in media circa 7.000 fiori al giorno e ci vogliono 4 milioni di visite floreali per produrre un chilogrammo di miele. Tre colture alimentari su quattro dipendono in una certa misura per resa e qualità dall’impollinazione dalle api; tra queste – secondo la Fao – ci sono le mele, le pere, le fragole, le ciliegie, i cocomeri ed i meloni.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

IL DESERTO IN FIORE


È meraviglioso. Il Deserto della Namibia rifiorisce dopo tre anni. Grazie alle abbondanti piogge, alcune zone desertificate hanno visto sbocciare meravigliosi gigli, tra la gioia degli abitanti. Un meraviglioso spettacolo che ci offre, gratis, Madre Natura. Lascio che siano le immagini a parlare al posto mio (foto di Dirk Heinrich).

IL GIARDINO DEI VELENI


giardino dei veleni 1

Sembra il titolo di un libro di Harry Potter: “Harry Potter e il Giardino dei Veleni“. In realtà con Harry Potter questo titolo c’entra veramente, ma è il giardino ad esistere veramente. Si trova ad Alnwick, nel nord dell’Inghilterra. All’ingresso del giardino c’è un cartello con su scritto: “Queste piante possono uccidere”.

In questa città tutto è un pò magico: non a caso questo parco è attiguo al castello scelto per ambientare Hogwarts, la scuola di magia di Harry Potter. Il giardino botanico di Alnwich riunisce in un unico posto le piante più velenose esistenti al mondo. E anche se odorare un fiore potrebbe ucciderti, visitarlo non è così pericoloso, se si seguono determinate regole. Questo «maleficio» è opera di Jane Percy, duchessa di Northumberland dal 1995.

Il Giardino dei Veleni è visitabile, e l’ingresso costa 14 euro, 30 euro se si vuole accedere anche al Parco del Castello, dove sono state girate le scene delle partite di quidditch di Harry Potter.

Fonte e Immagini: La Stampa

giardino dei veleni 2

giardino dei veleni 3

giardino dei veleni 4

Chi ha il coraggio, o per meglio dire la “follia” di visitare questo giardino velenoso?

POST… “PETALOSO”


margherite

Oggi, al posto dei consueti blogumentary, un argomento di “attualità“. Un post “petaloso“, dedicato alle margherite, martiri degli innamorati amletici che si chiedono “m’ama, non m’ama“, “spetalando” (ecco un nuovo termine derivante da “petaloso”) le povere margherite. Post sconsigliato agli allergici.

margherite 2

margherite 3