LIEBSTER AWARD


Ringrazio Paol1 per avermi nominato per questo premio.

Regole :

1 – Rispondere alle 11 domande

2 – Ringraziare il blogger che ti ha nominato, fornendo anche il link al suo blog

3 – Nominare altri 5-11 blogger

4 – Chiedere 11 domande ai blogger nominati

5 – Avvisare i blogger che sono stati nominati

Le mie risposte :

Qual è l’argomento preferito del tuo blog ?

Risposta – L’ambiente e la natura, il paesaggio e il territorio in generale, a 360°. Argomenti preferiti? Ovviamente quelli legati alle notizie positive per l’ambiente.

Perché il blogging è importante di questi tempi ?

Risposta – Il blogging è importante per esprimere la propria opinione. Certo, non esistono solo blog che parlano di cose serie, o di politica, o di ambiente. Ci sono anche i blog di cucina, i diari, quelli che condividono le poesie dei loro autori. Per carità, sono tutti importanti i blog, ma io preferisco quelli che parlano di ambiente e natura, come il mio 😉

Potevi incominciare prima a fare il blogger?

Risposta – No, perché ho cominciato nel 2007, quando sono diventato ecologista, da allora combatto ogni giorno, anche nel mio piccolo, per l’ambiente, per la difesa di suolo, sottosuolo, aria e acqua, per tentare di raggiungere il difficilissimo obiettivo di vivere tutti più sani e senza malattie legate alle opere dell’uomo. Questo è il mio leitmotiv. Ho sospeso l’attività per un paio d’anni cancellando il mio primo blog, ma poi ho ripreso con un nuovo blog su una nuova piattaforma, l’attuale Ambiente Sul Web.

Qual è il tuo libro preferito e perché?

Risposta – Io sono appassionato, oltre che di ambiente, anche di informatica. Ho realizzato un sito web a partire dal codice, senza scorciatoie come i CMS, e sogno di diventare realizzatore di siti web per piccole e medie imprese commerciali che hanno bisogno di sopravvivere, creando loro un negozio online, con le relative prenotazioni e ordinazioni, oppure un portale turistico, per la prenotazione negli alberghi e strutture convenzionate… 🙂 

Essendo perciò appassionato di informatica mi ha colpito positivamente l’ultimo libro del mio autore preferito, Dan Brown, del quale ho letto tutti e sette i libri. L’ultimo lo considero un capolavoro alla pari del Codice Da Vinci e di Angeli e Demoni, dello stesso autore. Origin, questo è il titolo dell’ultimo libro, vede per protagonisti l’immancabile Robert Langdon, professore universitario ed esperto di simbologia religiosa e un genio dell’informatica, il futurista e sostenitore della “Teoria dei Giochi”, il miliardario, guru e idolo di tanti suoi sostenitori, lo scienziato Edmond Kirsch. La descrizione dei paesaggi e delle scene del libro mi fanno appassionare sempre più di questo grande autore. Lo consiglio a tutti: Origin – Dan Brown.

Qual è il tuo piatto preferito?

Risposta – Ne ho tanti, ma ve ne dico 4: Pastasciutta, Lasagne al forno, Melanzane alla Parmigiana e Pizza!

Qual è la caratteristica che senti delle persone che hai vicine?

Risposta – La sincerità.

Perché la realizzazione personale è importante?

Risposta – È importante per sentirsi soddisfatto e felice dei traguardi raggiunti e per quelli che si prova a raggiungere.

Di cosa sei grato?

Risposta – Dell’uomo che sono ora, che lo preferisco al ragazzo che ero, in cerca di inseguire sogni di cui mi sono state sbattute violentemente le porte in faccia. Ma anche a causa di quelle delusioni e dei sogni mancati sono diventato l’uomo che sono ora, migliore, più sereno, più fiducioso, più concreto. Sono grato di aver superato diverse paure del passato, e di essere quello che sono: chitarrista (ho registrato sul mio cellulare anche le due mie composizioni), cantore, imitatore amatoriale (il mio personaggio preferito è l’ultimo, quello più attuale: il Premier Conte 😀 ), realizzatore di siti web, ecologista e ottimista.

Cosa ti da ispirazione nel scrivere per il tuo blog?

Risposta – L’amore per l’ambiente e la natura, la preoccupazione per le conseguenze delle attività industriali e per le malattie che stiamo patendo, soprattutto tumori, e molto, molto altro.

Qual è il tuo motto?

Risposta – La vita è come una fotografia: se sorridi viene meglio.

Se potessi cambiare qualcosa, cosa sarebbe?

Risposta – Ovviamente i miei difetti 🙂

Ripropongo le stesse domande ai miei nominati :

  1. TV and TV
  2. Il Rifugio di Claudio
  3. Pupazzovi
  4. Mente Virtuale
  5. Fratello Albero

Congratulazioni a tutti!

FAVOREVOLI O CONTRARI?


Risultati immagini per orso bruno

Questo è un provvedimento che farà discutere, e mi piacerebbe che anche su questo blog si confrontassero le diverse opinioni. Il Consiglio dei Ministri ha impugnato una normativa delle Province Autonome di Trento e di Bolzano, approvata nel mese di luglio, che autorizza la cattura e l’uccisione dell’Orso Bruno e del Lupo Comune, per venire incontro alle richieste della popolazione. Essa infatti è preoccupata per i continui attacchi di questi predatori ai propri allevamenti.

Risultati immagini per orso bruno attacco

Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa dice che l’impugnazione è stato un “atto necessario e dovuto”, in quanto “le potestà di deroga ai divieti sulla fauna selvatica spettano allo Stato e non possono essere demandate agli enti locali. Abbiamo chiesto alle Province di modificare la legge, ma non è stato fatto, quindi non abbiamo avuto scelta”.

Risultati immagini per lupo

Prosegue il Ministro: “Sono certo che in maniera integrata e condivisa si potranno attivare tutti quegli strumenti di prevenzione fondamentali per favorire la presenza dei grandi carnivori in natura, senza pesare sulle attività zootecniche tipiche di quei territori”. Ma una legge simile è stata annunciata anche dalla Regione Toscana.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Risultati immagini per lupo

Voi siete favorevoli o contrari all’abbattimento dei lupi e degli orsi che sterminano gli allevamenti degli abitanti? Siete favorevoli o contrari all’impugnazione del provvedimento da parte del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa? Cosa si potrebbe fare per salvare “capre e cavoli”? Come si può convivere con questi predatori senza far loro del male e proteggendo gli allevamenti degli abitanti?

IL 2017 IN 12 FOTO


Immagine correlata

Cari Amici,

eccoci alla fine dell’anno, del 2017. Un anno duro per me per via di diversi lutti, familiari e musicali (la morte di Chester Bennington dei Linkin Park, avvenuta il 20 luglio scorso), che mi hanno colpito, e per la mancanza di lavoro (nemmeno mezza giornata di lavoro retribuita); per la Sardegna (a causa dell’interminabile siccità con la quale ha dovuto fare i conti); per l’ambiente, a causa di diversi provvedimenti e fatti accaduti in Italia e nel mondo che hanno inflitto duri colpi al nostro ecosistema. Stiamo per salutare e mettere nel dimenticatoio questo anno “sfigato” (nel 2017 ci sono stati tre Venerdì 17 – Febbraio, Marzo e Novembre).

In questo post pubblicherò 12 foto, una per ogni mese dell’anno, per ricordare gli avvenimenti di questo sfigato 2017. Ecco le 12 foto con le spiegazioni.

terzo-valico

Gennaio: Inchiesta COCIV sul Terzo Valico: “Facciamolo, tanto la malattia arriva tra trent’anni”. Vari arresti.

terra dei fuochi

Febbraio: A causa dei continui roghi nella c.d. “Terra dei Fuochi”, bambini e ragazzini, vittime innocenti, muoiono di malattie che di solito colpiscono gli anziani o i fumatori davvero incalliti.

Risultati immagini per TAP gasdotto

Marzo: è ormai certo l’arrivo del TAP (Trans Atlantic Pipeline), il Gasdotto che taglia in due mezza Europa, nel Salento, tra la protesta di ambientalisti, sindaci, Presidente della Regione e cittadini.

bombe seme thailandia

Aprile: Thailandia –  Arrivano le Bombe Seme, che piovono dal cielo per contrastare il fenomeno della deforestazione, che sta devastando le campagne Thailandesi.

Maggio: incendio in un deposito di rifiuti plastici a Pomezia. Diossina e fibre d’amianto vengono sprigionate nell’incendio.

{}

Giugno: Come non ricordare la strage del Portogallo, in cui in un devastante e vasto incendio (provocato dai fulmini, non dolosi quindi) sono morte asfissiate o addirittura carbonizzate almeno 59 persone, tra cui intere famiglie?

Risultati immagini per vesuvio

Luglio: Vari incendi hanno devastato il Sud Italia, con roghi quasi sempre dolosi.

Risultati immagini per condotta idrica colabrodo

Agosto: La grande siccità. La grande sete dell’Italia, da nord a sud, e che in parte continua ancora, nonostante la pioggia e la neve di questo mese.

Settembre: arriva la prima auto elettrica Made In Italy.

aranceto

Ottobre: L’agonia degli agrumeti siciliani, strozzati dalla concorrenza di quelli nord africani, che abbattono i dazi e anche la concorrenza dei prodotti nostrani.

Ddl spettacolo: ok norma circhi,'graduale superamento' © EPA

Novembre: La Camera approva una legge delega di riordino del settore dello Spettacolo, che prevede l’abolizione graduale dell’utilizzo degli animali nei circhi.

Risultati immagini per discarica scuola toscana

Dicembre: <<Quei bambini? Che muoiano pure>>. E’ la frase shock di un intercettato che se ne frega della salute dei poveri innocenti costretti a seguire le lezioni in una scuola adiacente a una discarica (veramente è la discarica adiacente alla scuola), e che sversava di tutto spacciando il tutto come Rifiuti Solidi Urbani.

E’ stato un anno duro, come detto prima. Spero che il 2018 porti molta più serenità e molto più rispetto dell’ambiente e della natura, del paesaggio, dell’aria, del suolo, dell’acqua, del sottosuolo, e della terra. Che sia un anno molto positivo per l’ambiente e per ciascuno di voi. Felice 2018 a tutti voi, ricco di ciò che più desiderate e di cui avete bisogno, dal vostro Evergreen.

5 ANNI DI AMBIENTE SUL WEB


spumante

Oggi è il compleanno di Ambiente sul Web!! Sono veramente felice di questo traguardo, che non è un punto d’arrivo, ma un punto di partenza. In cinque anni ho scritto 670 articoli, e ho ricevuto 1.190 commenti, e 51.122 visite, più di 10.000 all’anno. In questo momento mi sento di ringraziare con tutto il cuore tutti coloro che hanno messo “mi piace” o hanno commentato i miei articoli.

Auguro a voi molto più successo per i vostri blog rispetto al mio. Un abbraccio a tutti, sperando di non dovervi mai deludere…

torta

IL 2016 IN 12 FOTO


Sta per terminare il 2016, un anno ricco di eventi positivi e negativi per quanto riguarda l’ambiente. In dodici foto le immagini più significative di questo anno bisestile:

Gennaio: il Corpo Forestale viene accorpato all’Arma dei Carabinieri, di fatto indebolendo il sistema di difesa delle foreste.

forestale

Febbraio: Si paventa l’ipotesi della svendita di un tratto di mare della Sardegna ai francesi. Operazione poi smentita dal Governo.

mare sardo

Marzo: Via all’importazione di olio tunisino in tutta Europa per aiutare la nazione in difficoltà. Questo ha creato tanti, troppi danni al nostro olio Made in Italy, e si suppone che il taglio degli ulivi nel Salento sia solo una scusa per farci mangiare olio tunisino, tra l’altro di pessima qualità.

olio extravergine d'oliva

Aprile: la notte del fallito referendum sulle trivellazioni in mare, quando Renzi alzava i calici per brindare ai “posti di lavoro che non si sono persi”, quello dei petrolieri multinazionali, disastro ambientale in Liguria, con lo sversamento a mare di migliaia di litri di petrolio.

Maggio: L’Isola di Budelli resta pubblica.

budelli

Giugno: Si vuole costruire un’oleodotto diretto a Taranto che passa proprio da dove si è ordinato l’abbattimento degli ulivi nel Salento, anche quelli sani. Strana coincidenza? Macchè…

moria ulivi

Luglio: A Gela delle donne coraggio protestano contro l’inquinamento.

donne di gela

Agosto: La Rinascita di Casale Monferrato con il Parco EterNot dove prima c’era la fabbrica d’amianto che ha provocato numerose vittime e malati di tumore.

parco casale monferrato

Settembre: Tartaruga ritrovata viva dopo 34 anni!

tartaruga

Ottobre: In Germania nasce il Supermercato “Sfuso”.

original-unverpackt

Novembre: La siccità nel nord Sardegna.

siccità

Dicembre: La pianta che combatte i tumori.

prunus-spinosa-trigno

E con queste immagini vi auguro di trascorrere uno splendido 2017, ricco di salute, fortuna, lavoro e soddisfazioni personali. Ci vediamo l’anno prossimo! Felice 2017 a tutti, ciao! 🙂

AMBIENTE SUL WEB E’ ANCHE SU FACEBOOK


asw

Cari Amici! (era da molto che non iniziavo così),

il mio blog, come avete visto, si rinnova nella veste grafica. Un nuovo design più pulito, più leggibile, più bello. Ma vorrei invitarvi anche alla relativa pagina facebook del mio blog: https://www.facebook.com/ambientesulweb/

E’ una pagina in cui pubblico i post che scrivo qua. Mettere “Mi piace” alla pagina facebook del mio blog, per chi è su facebook, ritengo sia un modo per conoscerci meglio. Posso infatti chiedervi l’amicizia e interagire con voi. Io vi aggiorno dei nuovi post con la mia pagina, voi potreste aggiornarmi dei vostri articoli nella mia chat privata. Così potremmo essere sempre aggiornati l’uno dell’altro e conoscerci meglio.

Che ne pensate?

LE “LOGARIE” DI AMBIENTE SUL WEB


Cari Amici!

Ho deciso di realizzare due semplici e piccoli loghi da inserire nella testata del mio blog. Essendo impossibile rimuovere o spostare la scrittaAmbiente Sul Web” che trovate in alto a sinistra del rettangolo dove ora c’è la stella marina (quella scritta serve per ritornare alla home page del blog), ho deciso di realizzare due piccoli loghi, molto semplici, che stanno al centro di quel rettangolo che fa da testata, e voi dovrete votarli.

Ho deciso di farli di piccole dimensioni, appunto per impedire che la scritta “Ambiente sul Web” che porta alla home page del blog possa coprire parte del logo. La scritta “Ambiente sul Web” risulta visibile in alto, fuori dalla testata del logo, da smartphone. Da PC la scritta risulta all’interno del rettangolo che fa da testata, dove ora c’è la stella marina come sfondo.

Regole delle “Logarie“:

  • Possono votare tutti: followers, blogger registrati su wordpress anche se non sono iscritti a questo blog, blogger registrati su altre piattaforme, e cittadini non blogger che commenteranno questo post;
  • Per votare il logo si deve scrivere nei commenti: “1” o “2“, a seconda del logo desiderato;
  • Si può votare esclusivamente commentando questo post, e scrivendo 1 oppure 2;
  • Si può cominciare a votare dal momento della pubblicazione di questo post, e fino a domenica 8 maggio 2016 alle ore 21:00. I voti recapitati oltre le ore 21:00 di domenica 8 maggio saranno considerati nulli;
  • Si può esprimere una sola preferenza. Nel caso in cui uno votasse più volte, sarà considerato valido solo il primo voto;
  • Affinché il voto sia valido, per coloro che sono esterni alla piattaforma wordpress.com, occorre inserire il proprio nome (o il proprio alias) seguito dalla e-mail di riferimento, più il commento con scritto “1” o “2“;
  • I voti saranno validi anche se sono accompagnati da un commento aggiuntivo al numero relativo al logo;
  • Il voto è valido senza alcun quorum: ogni singolo voto sarà conteggiato;
  • In caso di parità, l’autore del blog, che fino a quel momento si asterrà dal voto, si riserverà di scegliere tra uno dei due loghi “candidati”;
  • Il logo vincente verrà pubblicato sulla testata del blog la sera dell’8 maggio 2016 dopo le votazioni, o la mattina successiva.

I loghi candidati sono i seguenti:

Logo ASW 2 ridim
Logo n°1

Logo ASW 3
Logo n°2

E con questo vi auguro un sereno weekend e un buon voto!

2° E 3° PUNTATA DI SCALA MERCALLI


scala mercalli

Per chi si fosse perso le dirette della seconda e della terza puntata di Scala Mercalli, eccole:

Seconda puntata

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-6d127e06-38c0-41c6-8bb3-d68b32042183.html#p=0

Terza puntata

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b747e353-58d3-471f-b999-228429b0a6a7.html#p=0

Il video della terza puntata ho verificato che non si vede. Ma presto risolveranno questo problema. Ad ogni modo, da Ambiente sul Web, buona (ri)visione.

POST… “PETALOSO”


margherite

Oggi, al posto dei consueti blogumentary, un argomento di “attualità“. Un post “petaloso“, dedicato alle margherite, martiri degli innamorati amletici che si chiedono “m’ama, non m’ama“, “spetalando” (ecco un nuovo termine derivante da “petaloso”) le povere margherite. Post sconsigliato agli allergici.

margherite 2

margherite 3

FOTOBLOG: VALLE E LAGO DI BRAIES


Oggi voglio pubblicarvi alcune immagini mozzafiato della Valle di Braies e del suo omonimo lago, in Trentino Alto Adige. Il grande spettacolo della natura, un museo a cielo aperto da ammirare e da rispettare, che ci da tanto ossigeno ma che ci fa rimanere senza fiato per la sua bellezza.

Godiamoci queste immagini, ma spero che non siano solo immagini di repertorio, ma che rimanga così fino alla fine del mondo, intatta, pura, incontaminata.

lago braies

lago braies 2

lago braies 3

valle braies 1

valle braies 2

PREMIO “DARDOS” A ME?


apremio dardos

Ringrazio Giuseppe Ciccia per avermi nominato.
https://giuseppeciccia.wordpress.com

“Il premio Dardos venne assegnato per la prima volta nel 2008 dallo scrittore spagnolo Alberto Zambade a 15 blog da lui selezionati. Da allora questo premio si sta diffondendo in tutto il mondo e rappresenta un riconoscimento ad ogni blogger per il proprio impegno a trasmettere valori culturali, etici, letterari e personali.
Una volta ricevuto il premio bisogna seguire queste regole:
• mostrare l’immagine del premio
• ringraziare chi ti ha nominato
• nominare 15 bloggers
• avvisarli tramite messaggio
Ecco le mie nominations:
https://phehinothatemiyeyelo.wordpress.com/
http://gruppodinterventogiuridicoweb.com/
http://snorkisaraitu.com/
http://mimuovofacciocose.blogspot.it
http://stefanover.blogspot.it
https://giardinointeriore.wordpress.com/
https://claudiochiaramonte.wordpress.com/poesie/
http://curiosadinatura.com/
https://annamyworldofmakeup.wordpress.com/
https://nonsolobiancoenero.wordpress.com/
https://inesweb.wordpress.com/
https://violetadyliopinionistapercaso2.wordpress.com/
http://ergatto.com/
https://pasticciincorsoconlellina.wordpress.com/
https://ninjalaspia.wordpress.com/

EVENTI ASTRONOMICI DEL 2016


eclissi

Il 2016 appena iniziato continuerà a deliziarci con il suo spettacolo astronomico. A cominciare dal 17 gennaio, quando la stella cometaCatalina” raggiungerà la minima distanza dalla Terra, e in assenza di luce artificiale la si potrà ammirare anche ad occhio nudo.

A trovarsi nel suo punto più vicino alla Terra l’8 marzo, invece, sarà Giove, ben visibile. Il giorno seguente ci sarà l’eclissi di sole, purtroppo non visibile dall’Italia, ma solo dall’Estremo Oriente e dall’Oceania. Il 23 marzo ci sarà la prima eclissi di luna dell’anno, ma purtroppo non sarà visibile dall’Europa, e quindi nemmeno in Italia.

Il 9 maggio ci sarà l’evento forse più importante, visibile dall’Italia: Mercurio infatti transiterà davanti al Sole, a partire dalle 13 fino alle 21 ore italiane. Per osservare l’evento ricordiamoci di proteggerci con maschere di saldatore o potenti filtri schermanti. Ambiente sul Web vi darà la possibilità di seguire il lungo evento in diretta, se ciò sarà possibile.

Altri pianeti, oltre a Giove e a Mercurio, saranno visibili a occhio nudo perché si trovano alla distanza minima dalla Terra: il 22 maggio Marte, il 3 giugno Saturno, il 3 settembre Nettuno e il 15 ottobre Urano.

Il 27 agosto Giove e Venere saranno visibili subito dopo il tramonto, e appariranno delle stesse dimensioni (in realtà essi sono molto lontani, e Giove è molto più grande di Venere). Il primo settembre, si verificherà una eclissi di Sole anulare, che però sarà visibile solo dall’Africa, da parte dell’Arabia e dall’Oceano Indiano.

Infine, il 16 settembre ci sarà una nuova eclissi di luna, la seconda dell’anno, che stavolta si potrà ammirare.

Fonte e immagine: Irpinia News

Insomma, il Cielo anche in questo 2016 non mancherà di regalarci il suo spettacolo. Non resta che stenderci supini e ammirare il suo show. Gratuitamente. Perché le cose più belle sono quelle gratuite.

BILANCIO AMBIENTE 2015


2016

Si conclude il 2015, un anno sicuramente difficile dal punto di vista delle tensioni, delle guerre, degli attentati a livello internazionale, sia quelli di Parigi, sia quelli che i media non raccontano. Un anno in cui si è sfiorata la terza guerra mondiale, e che speriamo non scoppi nel 2016.

Ma ecco cos’è accaduto nel 2015 a livello ambientale. Una fotogallery degli eventi e delle notizie più importanti a livello ambientale raccontate dal mio blog in questo 2015:

Gennaio:

incendio
06/01: Australia in fiamme

educazione ambientale
15/01: Educazione Ambientale introdotta come materia scolastica

Febbraio:

trivellazioni
09/02: In cantiere lo Sblocca Italia

cave marmo carrara23/02: Il PD Toscano toglie il limite alle estrazioni di marmo

Immagine25/02: Campania: venduti a privati 1000 ettari di terreni demaniali e di spiagge, del Litorale Domizio-Flegreo

Marzo:

inceneritore tossilo
06/03: Proposta di un nuovo inceneritore a Macomer

eclissi solare20/03: Eclissi Solare + Superluna

Aprile:

moria ulivi13/04: Strage di ulivi in Puglia: Batterio Xylella. La gente si oppone al taglio indiscriminato degli ulivi, soprattutto di quelli sani

wp 100
16/04: 100 “Followers”

Maggio:

caparezza01/05: Concerto del Primo Maggio a Taranto contro l’inquinamento e il ricatto del lavoro velenoso

isola02/05: In Giappone emerge una nuova isola

ecoreati
20/05: Approvazione decreto sugli ecoreati: introdotti i reati ambientali nel Codice Penale. Una parolina “abusiva” crea tanti malumori

luna rosa28/05: Luna Rosa

Giugno:

papa
16/06: Pubblicata l’enciclica verde di Papa Francesco: “Laudato Sii: Sulla Cura della Casa Comune

cane scuoiato21/06: Yulin Festival: il festival dei cani sgozzati in Cina

formaggio29/06: L’Europa detta una nuova assurda legge: via libera alla produzione del formaggio con latte in polvere o senza latte

Luglio:

salviamo il paesaggio
22/07: Via libera alle trivellazioni sul Mar Adriatico in cerca del Petrolio ad opera del Governo

Agosto:

EOD13/08/2015: Earth Overshoot Day: il giorno in cui abbiamo consumato tutte le risorse che la terra ha prodotto nel 2014. Da quel giorno abbiamo cominciato a consumare tutte le risorse che la Terra ha prodotto in questo 2015

Settembre:

foresta
14/09: Petizione online per salvare la foresta del Gariwang, devastata per far posto alle Olimpiadi

23/09: il Governo cancella le Soprintendenze ai beni culturali e addirittura il Corpo Forestale dello Stato, accorpato all’arma dei Carabinieri

Ottobre:

gatto01/10: Apertura rubrica “Blogumentary” sugli animali

bici02/10: in Francia 25 cent in più in busta paga a chilometro percorso per gli operai che raggiungono l’azienda in bicicletta anziché con le auto

palm oil free
19/10: Palm Oil Free: arriva l’etichetta contro l’Olio di Palma, un’iniziativa a cui aderiscono sempre più industrie dolciarie

ulivo23/10: i Pugliesi si ribellano, e piantano nuovi ulivi

acquedotto
30/10: Emergenza acqua potabile a Messina a causa di una tubatura rotta.

Novembre:

manifestazione teulada03/11: Protesta contro le basi militari in Sardegna e i “giochi di guerra”

Dicembre:

siccità07/12: Emergenza siccità in Sardegna

stelvio12/12: Altro colpo: Soppresso l’Ente Parco dello Stelvio

benzina27/12: Il prezzo del petrolio “cade a piombo”, la benzina “plana” dolcemente

smog29/12: Emergenza smog e siccità

E per concludere: auguro a tutti voi un 2016 ricco di soddisfazioni, di felicità, di pace, di amore, di lavoro (sostenibile), e soprattutto che sia il più bello che abbiate mai vissuto finora.

MACHU PICCHU E LAGO MCDONALD


Invece di pubblicare foto di animali e spiegare in breve i loro comportamenti, come faccio di solito ogni giovedì, il post di questo giovedì sarà diverso.

Pubblicherò alcune foto di un lago spettacolare, il Lago McDonald, in Montana, negli USA. E altre foto del Machu Picchu, in Perù. E come ho detto in un post precedente, la natura non va spiegata, va soltanto ammirata.E allora ammiriamola.

Le immagini le ho prese dalla pagina facebook Scienze Fanpage

lago mcdonald montana

lago mcdonald montana2

lago mcdonald montana 3

Lago McDonald – Montana (USA)

machu pichu

machu pichu 2

machu pichu 3

machu pichu 4

Machu Picchu (Perù)

500 KM CON UN LITRO… D’ACQUA!


moto ad acqua

Amici, buona domenica e buone vacanze al mare o in montagna per chi ha la fortuna di andarci. Oggi vi voglio mostrare un video sorprendente. Una scoperta eccezionale. Un uomo beve dell’acqua da un contenitore e poi lo versa alla sua moto. Facendo capire che non si tratta di combustibile, ma di acqua da bere. E riesce a fare 500 km con un litro d’acqua.

L’inventore di questa “moto d’acqua” è il brasiliano Ricardo Azevedo. La sua moto si chiama T Power H20. Utilizza la batteria di un’auto che produce energia elettrica separando l’idrogeno dall’ossigeno. Il motore può funzionare anche con l’acqua raccolta da un fiume inquinato, come si vede nel video. Il vantaggio di questa moto è che dalla marmitta esce solo vapore acqueo e nient’altro. Senza monossido di carbonio.

Geniale! Che ne pensate? P.S. Se non sono riuscito ad inserire il video, date un’occhiata a questo articolo, e potrete vedere anche il video 😉 P.S. 2: Come si fa ad inserire un video di youtube in un articolo su wordpress? Grazie.

TORNA LA LUNA ROSA!


luna rosa

Come vi ho scritto in un altro post, l’astronomia mi ha sempre affascinato: studiare altri pianeti, le loro composizioni, immaginare un “paesaggio” virtuale extraterrestre, sognare di volare, di raggiungere lo spazio, di uscire dal “guscio” del nostro meraviglioso pianeta. Ecco perché ogni tanto amo riportare sul mio blog, incentrato prevalentemente su argomenti terrestri, sul nostro ambiente e territorio, anche argomenti extraterrestri, su ciò che circonda la nostra Terra.

Ed ecco perché vi annuncio un appuntamento: martedì 2 Giugno torna la Luna Rosa! Certo, non sarà la Luna a tingersi di rosa, ma sarà il suo alone. Questo fenomeno è dovuto più che altro alla posizione della luna rispetto all’atmosfera terrestre e alla calura estiva. E si dice che a Luglio la luna sarà addirittura blu. Ma in questo caso il blu non deriva dal colore che assumerebbe il nostro satellite. Si dice “luna blu” quando, nello stesso mese, si verificano due lune piene. E a luglio si verificano appunto due lune piene.

Ma vi posso garantire che la luna apparirà veramente di colore rosa soprattutto all’alba e di primo mattino.

Due anni fa, il 23 giugno, la “luna rosa” fu addirittura super. Quel giorno il nostro satellite si trovò alla distanza minima dalla Terra, detta “apogeo“. Non a caso venne soprannominata superluna rosa. La prossima occasione per ammirare la superluna sarà il 28 settembre, quando raggiungerà una distanza ancor più ridotta: 356.509 km.

Fonte: nextme.it

Nasi e occhi all’insù dunque martedì 2 giugno, e soprattutto all’alba di mercoledì 3 giugno, per ammirare la luna color rosa. Tempo permettendo.

100 VOLTE GRAZIE!


wp 100

Amici, questo blog, grazie a tutti voi, raggiunge oggi i 100 “followers”. Cento blogger hanno visitato ed apprezzato il mio blog e i miei articoli, tanto da essersi iscritti. Perciò per ogni articolo che pubblico riceveranno una notifica via e-mail per potersi tenere sempre aggiornati. Vi ringrazio di cuore, anche se non entrate a commentare, e non lasciate alcun “mi piace”, e non lasciate “impronte ecologiche”, ma vi limitate solamente a tenervi aggiornati. Grazie cento a tutti voi!

ORA DELLA TERRA 2015


earth hour 2015

Change Climate Change: è questo lo slogan proposto quest’anno dal WWF per l’Earth Hour, l’Ora della Terra 2015, che sarà domani dalle 20:30 alle 21:30. In quell’ora verranno spente le luci di importanti edifici storici, fontane, ponti, monumenti, ma anche edifici pubblici, palazzi e singole abitazioni. Earth Hour nasce nel 2007 a Sidney: da allora, ogni anno, si celebra questo grande evento con una “ola mondiale” di luce alternata al buio che copre oltre 160 nazioni e 24 fusi orari.

In Italia saranno oltre 200 gli spegnimenti previsti, e tra i monumenti aderisce a questa iniziativa anche la Basilica di San Pietro per lo Stato del Vaticano, il Colosseo e Piazza del Campidoglio a Roma, il Maschio Angioino e Piazza del Plebiscito a Napoli, Piazza San Marco a Venezia, etc. Tutte le iniziative le troverete indicate con precisione e professionalità nel blog della mia amica Curiosa di Natura, da cui ho preso foto e informazioni, e che ringrazio per averlo ricordato.