OGM: NON LASCIAMOCI MODIFICARE


Cari Amici,
ieri il Ministro Geneticamente Modificato per l’Ambiente Corrado Clini ha cambiato la linea dell’Italia in Europa, da sempre (bipartisan) contraria ai cibi OGM, cioè, Geneticamente Modificati. Per favorire la ricerca scientifica si vuole rovinare la
tipicità dei prodotti italiani, da sempre di altissima qualità. Il Ministro Geneticamente Modificato risponde che alcuni nostri prodotti, che definiamo “tipici italiani”, come il San Marzano, il grano duro, il basilico ligure, sono “ottenuti grazie agli incroci e con la mutagenesi sui semi“. Quindi secondo il MinistrOGM, l’ingegneria genetica può portare molti benefici, anche se come ammette lui stesso, questa può creare semi nuovi in agricoltura, e “questi nuovi semi possono essere anche molto pericolosi“.
Sul cibo non si può scendere a compromessi. Non si gioca sulla nostra salute. Se li coltivino loro, nel loro orticello, gli OGM, e se li mangino loro. Chissà che gli OGM non riescano a “modificarli” e a portarli sulla strada giusta, quella del rispetto dell’ambiente e della natura così come Dio l’ha fatta… Qualcuno ne avrebbe davvero bisogno…

Annunci
Contrassegnato da tag

5 pensieri riguardo “OGM: NON LASCIAMOCI MODIFICARE

  1. Il Ministro Clini, un altro “servo del sistema”…ma fino a quando permetteremo che la nostra esistenza sia “pilotata” da questi individui? E’ mai possibile che ad oggi non ci sia una VERA consapevolezza e una grande ribellione a tutto questo “disastro” che non riguarda soltanto il pianeta, ma tutti NOI, esseri viventi e umani, facenti parte di questo mondo che “è tanto stanco, svilito”, troppo sfruttato per i soli interessi, avidi e sporchi, di quei pochi esseri umani che credono di essere “tanto speciali”, fino a tal punto da essere “ipoteticamente” immortali!!!

    Mi piace

  2. siamo a posto…

    stanno studiando il “politico immarcescibile”, quello dal DNA indistruttibile…

    Mi piace

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...