SCIAME D’API AGGREDISCE CACCIATORI


sciameDisavventura a lieto fine per un gruppo di cacciatori recatosi nello Stato dello Zambia per un Safari. Il gruppo, composto da dieci cacciatori professionisti, ieri sera è stato aggredito da uno sciame d’api che è sbucato all’improvviso da alcuni alberi e ha cominciato a circondare i dieci uomini aggredendoli alle gambe, alle braccia e anche in faccia. Fortunatamente i dieci se la sono cavata con diverse punture, ma nessuna mortale.

I cacciatori sono riusciti a divincolarsi e a fuggire, in preda al panico. Ora sono ricoverati in un ospedale e sono sotto osservazione. Nessuno di loro è in gravi condizioni. “Abbiamo preso un bello spavento – racconta Brad, organizzatore del Safari – Non ci aspettavamo di incontrare un’intera colonia di api inferocite che ci ha preso alla sprovvista. Fortunatamente siamo riusciti ad abbandonare le nostre armi e a rifugiarci in auto, e questo ha evitato danni più gravi”.

“Le api hanno un istinto di difesa del territorio che le porta ad aggredire l’invasore – spiega un esperto animalista, il ghanese N’Gasse, il cacciatore che è riuscito a vedere l’arrivo delle api e ad allertare in tempo i compagni di caccia – E’ impressionante la loro capacità di lavorare insieme, di difendere insieme il territorio e gli altri animali, pronte a sacrificarsi e morire pur di salvare e preservare il loro habitat, aggredendo l’invasore. In questo senso le api sono eroiche, e possono insegnarci molto. Abbiamo capito la lezione” – conclude.

Amici, sarebbe stata una bella notizia questa, se non fosse che oggi è il primo aprile.

Buon Pesce d’Aprile a tutti voi!

Annunci

Lascia la tua impronta, purché sia "ecologica"

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...